Vai al contenuto

NOVITÀ IN LIBRERIA | 28 agosto – 3 settembre 2023

  • di

Ben ritrovati con la newsletter del lunedì!

La pausa estiva, ahimè, giunge al termine. Per combattere la malinconia da fine vacanze, perché non date un’occhiata ai libri in uscita nei prossimi giorni? Ne ho selezionati per voi trenta (un bel gruppo, no?), spero vi bastino per risollevarvi il morale e soddisfare il vostro bisogno di nuovi libri!

Buona lettura,

LS


28 agosto

SAFARÀ EDITORE

Il romanzo del 1992 dello scrittore britannico Alasdair Grey (1934–2019), da cui è stato tratto l’omonimo film del 2023 del regista greco Yorgos Lanthimos, in concorso alla 80ª edizione della Mostra del cinema di Venezia.

«A magnificently brisk, funny, dirty, brainy book» London Review of Books.

29 agosto

EINAUDI

L’ultimo romanzo dello scrittore sudafricano J. M. Coetzee.

«Punteggiata di ironia, questa breve storia di amore e differenze coinvolge la poesia, la musica, il linguaggio, il trasporto – quello dei sentimenti e quello indotto da Chopin – e la sua traduzione in parole, e offre un inconsueto ribaltamento del punto di vista, dando voce al “provvido scetticismo” di una moderna Beatrice».

EINAUDI

Il nuovo romanzo di Marco Rossari, autore di “Nel cuore della notte” (2018).

«Marco Rossari prende la sua estate del disamore e ne fa un racconto sentimentale, ossessivo e incandescente, in cui autobiografia e finzione si mescolano come la vita e l’alcol, di notte, in un bar di periferia».

FAZI EDITORE

“Morte d’Urban”, piccolo gioiello letterario sinora ingiustamente dimenticato, racconta le rocambolesche vicende di un prete carismatico sullo sfondo dell’America degli anni Cinquanta.

«Ogni frase è una meraviglia: chiara e raffinata, sempre sorprendente, con un tocco comico che potrebbe essere descritto come un ibrido di E.B. White, Charles Portis e il Kingsley Amis di Lucky Jim. La prosa che ne risulta è puramente americana, a suo modo ruvida e nervosa come quella di Raymond Chandler, ma temperata da una splendida precisione» Donna Tartt.

FAZI EDITORE

Nella sua prima traduzione italiana, “La divisione delle spoglie” è l’ultimo capitolo del quartetto del Raj di Paul Scott (1920–1978), opera monumentale e saga appassionante definita il “Guerra e pace” anglo-indiano.

«Le due grandi virtù di quest’opera, che resistono al tempo, sono la straordinaria gamma di personaggi che ritrae così abilmente e la sua potente evocazione degli ultimi giorni in India» The Times Literary Supplement.

MONDADORI

Il nuovo romanzo di Colson Whitehead, seguito di “Il ritmo di Harlem” (2021).

«Con Manifesto criminale Colson Whitehead prosegue il suo straordinario inno a Harlem – ritratta in tutta la sua gloria e il suo squallore – e a una città che si regge sulla corruzione, le minacce, l’ambizione, l’incompetenza e, a volte, solo sull’orgoglio».

MONDADORI

Il nuovo romanzo di Raffaella Romagnolo, autrice di “La masnà” (2012) e “La figlia sbagliata” (2015), candidato alla LXX edizione del Premio Strega.

«Con la grazia di chi sa di maneggiare esistenze fragili e preziose e il rigore di un meticoloso lavoro di ricerca, Raffaella Romagnolo scrive un romanzo di dolore e rinascita su un momento storico da cui ancora oggi è impossibile distogliere lo sguardo».

MONDADORI

Il secondo romanzo di Gianluca Nativo, autore di “Il primo che passa” (2021).

«La storia di un amore giovane che è la storia di tutti gli amori giovani, colti nell’esatto momento in cui tentano di calarsi nel mondo reale e lottano per resistere alle chiamate urgenti della vita adulta».

MONDADORI

L’ultimo romanzo di Cathleen Schine, definita dalla stampa americana la “Jane Austen dei giorni nostri”.

«Cathleen Schine racconta l’ambiente artistico degli esuli ebrei partiti dalla vecchia Europa per ritrovarsi sulle coste californiane in un contesto affascinante e bohémien con ironia e un pizzico di nostalgia per un mondo che non c’è più».

MONDADORI

Il romanzo dello scrittore e giornalista argentino Rodrigo Fresán, incentrato sulla figura di Herman Melville.

«Melvill è allo stesso tempo una biografia, spesso inventata, un romanzo gotico popolato di fantasmi e un’evocazione dell’amore filiale, che racchiude tutto il talento, l’umorismo e l’immensa cultura del grande scrittore argentino».

NERI POZZA

Il romanzo d’esordio della scrittrice ed ex ballerina gallese Alex McCarthy.

«Ci vuole un villaggio intero per allevare una bambina, per rovinare una donna, per nascondere qualcosa di orribile e guardare dall’altra parte».

LA NAVE DI TESEO

Il nuovo libro del critico cinematografico e teatrale Maurizio Porro.

«Maurizio Porro ci porta, con il calore e il sentimento di chi l’ha vissuta in prima persona, dentro la storia del cinema e del teatro italiani, facendoci incontrare autori leggendari e titoli memorabili, ospiti di una festa dello spettacolo che ci fa ricordare, tra Fellini, Strehler e le ballerine della rivista, periodi storici, personaggi, tendenze, curiosità e capricci di un’arte che vive sempre due volte, in chi recita e in chi ascolta».

FELTRINELLI

L’ultimo romanzo della scrittrice giapponese Sanaka Hiiragi.

«Un libro sulla vita e la morte, l’amore e la perdita, l’importanza della gentilezza e di saper apprezzare ogni momento. Un romanzo ad alto tasso emotivo, che custodisce in sé tutto il fascino della migliore tradizione nipponica».

FELTRINELLI

Il libro di Jeff Deutsch, direttore di una delle librerie più amate d’America, la Seminary Co-op di Chicago.

«Abbiamo ancora bisogno di librerie? Una guida ricca, un manuale per il lettore appassionato e per chiunque si sia perso almeno una volta vagando tra gli scaffali di una libreria, un luogo sciamanico e inestimabile. Un luogo da salvare».

SELLERIO

Il secondo romanzo di Bernardo Zannoni, autore di “I miei stupidi intenti”, vincitore del Premio Campiello 2022.

«Un romanzo che ha i tempi scomposti e incoerenti della giovinezza, lo sguardo in cui si fondono dolcezza e crudeltà di chi ha fame di vita, la comicità e l’assurdo delle menti che si avviluppano su se stesse».

SELLERIO

«Dall’autrice di Hotel Tito, acclamato come uno dei maggiori romanzi sulle guerre jugoslave, un’opera sull’identità incatenata dalle convenzioni, sul potere liberatorio del rispetto e della sensibilità verso gli altri».

GARZANTI

Il nuovo romanzo di Jamie Ford, autore del bestseller “Il gusto proibito dello zenzero” (2009).

«Ford cattura con acume la condizione della donna attraverso i secoli. Ogni personaggio è così affascinante che è molto difficile separarsene. Un libro bellissimo che fa piangere e sorridere insieme» The Literary Journal.

GUANDA

Il nuovo romanzo dello scrittore e attivista indiano Pankaj Mishra.

«Un’opera d’arte. Un romanzo commovente che consacra Mishra come grande narratore, oltre che saggista» Financial Times.

RIZZOLI

Il libro fotografico della travel blogger Isabella Talone (@isamuko) dedicato alla città di Venezia.

«Per andare oltre la bellezza stereotipata, che troppo spesso viene attribuita alla città, e godere della sua bellezza autentica».

RIZZOLI

Il libro d’esordio della giornalista, autrice e guida letteraria Marta Ciccolari Micaldi, «alla scoperta degli Stati Uniti in tutta la loro struggente complessità».

EDIZIONI CLICHY

«Un repertorio ragionato, un lungo percorso, un’approfondita storia delle storie che sono state pensate, scritte e disegnate per bambini e ragazzi». A cura di Carla Ghisalberti.

EDIZIONI CLICHY

La quarta edizione dell’Agenda tascabile per maniaci dei libri.

«Curiosità, citazioni, frasi, le biografie delle scrittrici e degli scrittori e le loro date di nascita, gli incipit più belli della letteratura, i premi letterari e molto altro ancora. Per lasciarsi ispirare ogni giorno dell’anno».

30 agosto

IPERBOREA

Il primo volume della nuova collana di saggistica narrativa “I Corvi” di Iperborea.

«Tra avventurieri e capodogli, esploratori e fossili millenari, L’uomo con lo scandaglio è una grande ode al mare e alle sue meraviglie, da uno degli scrittori-naturalisti più apprezzati di sempre».

1 settembre

NOTTETEMPO

Il saggio, pubblicato per la prima volta nel 1999, della scrittrice e critica letteraria francese Marie-Pascale Bénédicte Casanova (1959–2018).

«La prima traduzione italiana di un classico della critica contemporanea: un contributo fondamentale […] divenuto un punto di riferimento indispensabile per la comparatistica e la storia della letteratura mondiale».

NERI POZZA

Il saggio sul disordine del mondo contemporaneo del filosofo e scrittore francese Alain Badiou.

«Un mondo disorientato: è la constatazione che motiva l’analisi sintetica e circostanziata che Badiou intraprende del dominio del capitalismo sulle nostre società contemporanee» Zone Critique.

ABOCA EDIZIONI

Il nuovo romanzo del giornalista e scrittore Franco Faggiani, autore, tra gli altri, di “La manutenzione dei sensi” (2018), “Il guardiano della collina dei ciliegi” (2019) e “L’inventario delle nuvole” (2023).

«Un romanzo dai toni caldi, una commedia di risate ma anche di nostalgia per un passato rurale, in cui non mancherà l’amore…».

CORBACCIO

Il romanzo d’esordio della scrittrice americana Shelley Read.

«Tra gli alberi di pesco e la natura selvaggia del Colorado, una giovane donna diventa padrona della sua vita».

PONTE ALLE GRAZIE

Il quinto romanzo (2022) della scrittrice americana Sandra Newman.

«Un libro in cui emergono tanti temi, un’esplorazione nell’entroterra degli uomini che intriga e disturba davvero» The Guardian.

FANDANGO LIBRI

Il romanzo del 2016 della scrittrice tedesca di origini iraniane Shida Bazyar.

«Un ritratto di famiglia macchiato di sangue ed esilio, politico, umano, contemporaneo e terribilmente illuminante sulla situazione in Iran».

FANDANGO LIBRI

Il romanzo d’esordio dell’attrice e performer Silvia Calderoni, in cui racconta «il tempo dell’infanzia, quello dei denti di latte e dello stupore per la scoperta di ciò che ci circonda».

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: